La Festa della Donna è un giorno splendente, ricco d’amore, di battaglie storiche e di incredibili conquiste.

La Mimosa è simbolo di questa data da oltre 70 anni, nel linguaggio dei fiori significa “Femminilità e Forza” ed incarna perfettamente la forte delicatezza delle donne di oggi.

“Al Molino la Festa della Donna è da sempre un evento speciale. Il personale della nostra azienda è formato al 50% da donne e Nicoletta – Amministratore Unico – rappresenta per tutti una guida ed un punto fermo nelle nostre giornate lavorative. Avere una percentuale femminile così alta per noi è motivo d'orgoglio e di grande soddisfazione” – commenta Sara Pantanali, responsabile Ufficio Vendite e Retail.

L’Otto Marzo è una giornata gialla, luminosa, scelta per festeggiare l’universo femminile, ma che può trasformarsi anche in un’occasione per riflettere e agire: per le donne e per l’umanità.

Questa data diventa così un’opportunità per far rispendere TUTTE le donne, anche quelle invisibili e “senza voce”, che non vivono più nella bellezza dell’amore, ma sono vittime di situazioni di violenza e di dolore.

“#MaipiùBarbablù, il progetto multistakeholder di RSI per la prevenzione alla violenza di genere, vuol essere un piccolo seme in questa direzione – racconta Anna Pantanali, responsabile Ufficio Marketing –, in modo che tutti gli esseri umani possano brillare gli uni per gli altri.”