Quale sarà il “nuovo normale” del comparto food and wine? Quali saranno le trasformazioni del consumo e delle logiche delle filiere agroalimentari, che ridefiniranno come ci cibiamo e come potranno competere le imprese Made in Italy del food?

Nuove abitudini di consumo, nuovi strumenti digitali, nuove modalità di acquisto, una nuova sensibilità e attenzione del consumatore: il 2020 ha rivoluzionato del tutto il modo in cui viviamo l’esperienza del food e ha scatenato nuove importanti sfide per il settore alimentare. Per queste ragioni, è fondamentale che le imprese sviluppino delle risposte concrete grazie allo sviluppo di nuovi modelli di business in grado di valorizzare e reinventare il comparto food e wine.

Per disegnare questa ‘nuova normalità’, Molino Moras ha aderito come azienda partner al Laboratorio digitale del Master in Cultura del Cibo e del Vino della Ca’ Foscari Challenge School. Gli studenti di questo percorso universitario, dal 12 aprile a metà giugno potranno approfondire la realtà della nostra impresa, immaginando risposte innovative e capaci di adattarsi alle richieste del mercato alimentare attuale e del futuro.

“Accogliamo con entusiasmo l’opportunità di collaborare e sostenere questa tipologia di iniziative e progetti – commenta Anna Pantanali, responsabile Marketing e Ricerca&Sviluppo. I laboratori universitari a cui abbiamo preso parte nel passato si sono sempre rivelati delle opportunità stimolanti e hanno fatto emergere delle soluzioni strategiche preziose per la crescita ed il domani della nostra azienda. Siamo felici di essere una delle tre realtà del laboratorio del Master Cultura del Cibo e del Vino.”

Oltre a Molino Moras, sono partner del progetto anche: Cipriani Food, la società che ha tradotto la storia e la filosofia dell’Harry’s Bar in concept innovativi e internazionali di ristorazione e linee di prodotti di qualità; l’Associazione Italiana Sommelier Veneto, realtà fondamentale nella diffusione e nella valorizzazione della cultura del vino e dell’enogastronomia.

Nel mese di giugno, i risultati del laboratorio saranno presentati dagli studenti alle imprese, agli operatori del settore e a tutti gli appassionati di cibo in un evento finale a Venezia. Non vediamo l'ora di aggiornarvi su questa iniziativa!