Procedimento:

In una ciotola, o nella planetaria, mescolare le due farine e il lievito, aggiungere quindi un po' alla volta l'acqua e impastare.

Quando il vostro impasto si sarà formato aggiungere il sale e infine l'olio da versare a filo e farlo incorporare lentamente fino a completo assorbimento.

Sulla spianatoia lavorare l'impasto e pirlarlo (arrotondarlo).

Riporre quindi l'impasto in una ciotola leggermente oleate e coprilo con nylon alimentare anch'esso oleato.

Lasciare a temperatura ambiente, quando sarà lievitato tagliate dei piccoli pezzi di impasto di circa 15g ciascuno, lavorateli leggermente per arrotondarli e dare la forma di una pallina.

Passare le palline così ottenute nella farina Granito a cui a piacere potete aggiungere un po' di sale per accentuare il sapore.

Riporre le palline ben distanziate su un vassoio, attendere che raddoppino quindi friggerle in una pentola dai bordi alti in olio per frittura (abbiamo usato quello di girasole).

Rigirare le palline durante la cottura, attendere che siano ben dorate quindi scolarle su carta assorbente.

Servire ancora ben calde.

 

Un suggerimento: se dovessero avanzare potete conservarle fino al giorno seguente in un sacchetto di carta e riscaldarle in una padella a fuoco moderato.

 

Scopri dove acquistare i nostri prodotti.