Procedimento:

Nella ciotola della planetaria inserire le due farine e il lievito. Azionare alla minima velocità, quindi versare un po' alla volta circa metà dell'acqua.

Aggiungere l'olio e quando sarà ben assorbito versare la restante acqua.

Continuare la lavorazione alla minima velocità, quando l'impasto sarà quasi incordato inserire il sale. Proseguire fino ad incordatura completata per ottenere un impasto omogeneo ed elastico.

Togliere l'impasto dalla planetaria, pirlarlo (arrotondarlo) con le mani, quindi riporlo in una terrina leggermente unta di olio e coperta da pellicola (precedentemente unta d'olio) e riporre in frigorifero per circa 70 h.

Prelevare dal frigorifero e riportare  l'impasto a temperatura ambiente.

Separare in due porzioni, formare due palline di impasto, coprire e lasciar lievitare fino quasi al raddoppio.

Stendere su una teglia leggermente oliata. Coprire e lasciar riposare mentre preriscaldate il forno alla massima temperatura e preparate gli ingredienti di vostro gradimento per la farcitura.

Infornare il solo impasto con la salsa di pomodoro  - se prevista - per circa 8/10 minuti (dipenderà dal vostro forno).

Farcire quindi con gli altri ingredienti da voi scelti e completare la cottura... e buon appetito!