Il pane è il simbolo della vita. Il pane nasce dall’incontro tra ingredienti semplici: farina, acqua e lievito si uniscono e nasce la magia, la magia della vita. Ci piace essere parte di questo mondo, raccontarlo e poterlo condividere con realtà di natura diversa, ma con valori e pensieri affini.

Amiamo sentirci parte di un’alimentazione corretta, abbracciando i frutti genuini della nostra terra e rispettandoli, nella nostra vita e nel nostro lavoro – racconta Nicoletta Moras. Crediamo profondamente in questo fine e per questo abbiamo scelto di aderire ad un percorso nuovo, ma perfettamente in linea con noi. Alla base di tutto ci sono il grano e le farine, che sono stati il cuore di un progetto culturale a tre voci tra: la casa editrice Mimesis, la scuola per l’infanzia “Bugatti” di Cusano Milanino e Molino Moras.

Tutto è nato da una splendida storia: l’ebook Adriano Chicco di Grano di Martina Pellegrini, una favola interattiva per raccontare ai bambini le avventure di un chicco di grano dalla sua casa-spiga, fino a diventare una bella pagnotta.

Dall’incontro con questa storia digitale, i bimbi di Cusano Milanino hanno scoperto le avventure di Adriano con le loro manine: la nostra azienda ha inviato alla scuola tante spighe dorate e le farine Moras per dare avvio ad un “laboratorio manipolativo” dove cogliere le essenze delle materie.
Le scoperte sensoriali così sono diventate infinite: semi e farine che scorrono tra le dita dei bimbi, vasche di grano che diventano piscine dove tuffarsi, cadere e rotolare assieme. Si è aperto un mondo di emozioni uniche!
I materiali forniti dalla nostra azienda sono anche diventati tavolozze creative, lavoretti in classe ed occasione di sperimentazione in gruppo.

Con le farine avanzate, inoltre, le famiglie hanno potuto confezionare dei pacchetti natalizi per realizzare pizze, focacce e altri prodotti da forno da vendere nella piazza locale. Il ricavato darà la possibilità di attivare un corso di yoga in inglese per i bambini dell’istituto.

Dopo una collaborazione a distanza con la scuola dell’infanzia “Bugatti”, Anna e Nicoletta hanno avuto l’opportunità di conoscere in prima persona questa realtà. Grazie ad un incontro con l’istituto e la comunità locale abbiamo raccontato la nostra storia e le nostre farine, condividendone l’uso corretto per una sana alimentazione di tutta la famiglia, a scuola e a casa.

Partecipare a questo progetto educativo mi permesso di cogliere tutte le possibilità che la nostra azienda ha di trasmettere i propri valori cardine, in primis quello della conoscenza che va coltivato dalla prima infanzia – racconta Anna Pantanali. Ringraziamo Martina Pellegrini, autrice di ‘Adriano Chicco di Grano’, per averci coinvolto in questa avventura e siamo infinitamente grati all’istituto per averci permesso di partecipare a questo percorso. Ringraziamo di cuore anche tutti coloro che hanno partecipato alla nostra lezione sulle farine, che si sono fidati delle nostre parole e hanno accolto ogni nostro consiglio. Ci sentiamo arricchiti profondamente da questa esperienza e speriamo davvero di poterla ripetere!”