Domenica 26 Maggio 2019 abbiamo aperto le porte del nostro Molino, per far scoprire a grandi e piccini il nostro incredibile mondo di farine, raccontando l’arte molitoria, in un clima di condivisione della conoscenza.

Per questa giornata abbiamo voluto scegliere un filo conduttore che ci è particolarmente caro: la sostenibilità ambientale. Questa attenzione è un valore chiave incarnato dall’azienda; la genuinità, la dedizione, le scelte sostenibili sono dei capisaldi per la nostra realtà.

In un’aria di serenità e freschezza, ogni attività che abbiamo organizzato è stata l’occasione di dare maggior consapevolezza al nostro staff e a tutti i partecipanti, dimostrando come anche una piccola azione può portare ad un grande cambiamento.

Quest’anno abbiamo voluto fare un dono ai nostri visitatori: alla fine di ogni giro all’interno dello stabilimento, ognuno ha ricevuto una pianta aromatica di cui prendersi cura, per sottolineare la nostra attenzione ed il nostro legame con la Terra.

Grazie all’impegno e all’entusiasmo di tutti, siamo riusciti a rappresentare a pieno il nostro motto aziendale: “Seminiamo Insieme Sostenibilità”.

“L’ambientazione è riuscita al meglio anche grazie alle piante distribuite in tutta l’area dei festeggiamenti – commenta Anna Pantanali, Responsabile Marketing dell’azienda. Si è creata una continuità con il parco aziendale che ha permesso di sentirsi a stretto contatto con gli elementi naturali in un ambiente rilassato e armonico. Già in mattinata ero al settimo cielo vedendo i bambini urlare di felicità in mezzo alle piscine di grano e le persone distese in mezzo al parco a rilassarsi all’ombra degli alberi. Questo è ciò che vogliamo creare, un clima di fiducia e quella sensazione di benessere generale che aiuta corpo e spirito.”

Ringraziamo in particolare l’associazione Animaimpresa ed il Liceo C. Percoto con cui abbiamo collaborato per presentare il nostro primo documento Sociale dell’azienda. Assieme abbiamo raggiunto un grande traguardo in ambito di Responsabilità Sociale d’Impresa.

 

Un grazie speciale a Matteo Mancini di DEAFAL ONG che ha realizzato con noi l’interessante conferenza di Agricoltura Organica e Rigenerativa.

 

 

Grazie alle ragazze di Melarancia che con il loro Ludobus hanno intrattenuto i bambini con giochi, colori e sorrisi e a Sara di Deafal ONG per il suo laboratorio espressivo di Educazione Ambientale "C'era una pianta..."

È stata una giornata di riflessione e divertimento, allietata dalla musica dei ragazzi del Liceo Musicale Percoto e dai “CuORi in pista”, con i frizzanti balli di gruppo; non sono mancate le squisite pizze cotte con forno a legna dalla Pizzeria Bella Carnia di Tolmezzo e la selezione di birre artigianali Garlatti-Costa e dalle evoluzioni di Paolino Bucca, compione di pizza acrobatica che anche quest’anno è stato dei nostri.

“L’evento è stato ricco di serenità e positività, – conclude Nicoletta Moras, titolare dell’azienda – pensando al futuro in un ambiente sostenibile. Abbiamo meravigliato ed interessato i visitatori con il nostro molino, sono ancora poche le persone che comprendono quanto lavoro serve per realizzare un chilo di farina.”