Pandoro con pasta madre

Torna alle ricette
2 ore + tempo di riposo + cottura
Difficoltà 750g
alta

Ingredienti

  • 260g Farina Moras Manitoba
  • 90g Pasta madre solida (se liquida vedi le dosi nel procedimento della ricetta)
  • 1g Sale
  • 110g Zucchero Semolato/ di canna
  • 170g Uova intere
  • 20g Tuorlo d'uovo
  • 140g Burro
  • 10g Miele
  • 2 Bacche di vaniglia
  • Scorza di mezzo limone

 

Condividi su

Pandoro realizzato con pasta madre e farina Manitoba. La ricetta per il tradizionale dolce lievitato che non può mancare durante le festività natalizie.

Procedimento

Rinfrescare la pasta madre. Dopo 8 ore effettuare un secondo rinfresco, ripetere nuovamente dopo altre 4 ore. Attendere quindi circa 4 ore e procedere con il primo impasto del pandoro.

Ingredienti primo Impasto

  • 90g Pasta madre (se pasta madre liquida vedi le dosi nel procedimento)
  • 90g Farina Moras Manitoba
  • 20g Zucchero Semolato
  • 50g Uova intere

Procedimento primo impasto:

Nella ciotola della planetaria inserire la pasta madre, aggiungere la farina Moras Manitoba e lo zucchero; iniziare ad impastare alla minima velocità ed incorporare all’impasto le uova poco alla volta.

In caso di pasta madre liquida queste sono le dosi: 70g di pasta madre + 25g di farina Manitoba.

Lavorare alla minima velocità con il gancio fino a quando l’impasto non si sarà completamente staccato dalle pareti della ciotola. Togliere l’impasto dalla planetaria, formare una palla e metterlo a lievitare coperto da nylon alimentare all’interno di un recipiente in un luogo a circa 26 ° C per 4 ore. L’impasto dovrà raddoppiare.

Ingredienti secondo Impasto

  • Primo impasto lievitato
  • 170g Farina Moras Manitoba
  • 90g Zucchero Semolato
  • 10g Miele
  • 140g Burro morbido
  • 120g Uova intere
  • 20g Tuorlo d'uovo
  • 1g Sale
  • 2 Bacche di vaniglia
  • Scorza di mezzo limone

Procedimento secondo impasto:

Inserire il primo impasto (già lievitato) aggiungere gli altri ingredienti ad esclusione delle uova e del burro morbido che verranno aggiunti in un secondo momento, poco alla volta in maniera graduale.

Quando all’impasto saranno stati incorporati tutti gli ingredienti in maniera omogenea aggiungere le uova. Lavorare per ottenere un impasto omogeno quindi aggiungere il burro a pomata. Impastare fino a completa incordatura e fino a quando l’impasto non si staccherà completamente dai bordi della ciotola.

La durata circa di ogni lavorazione è di circa 30 minuti.

A questo punto estrarre l’impasto dalla planetaria, effettuare la “tipica pirlatura” ed inserire nello stampo precedentemente unto di burro. Lasciar lievitare l’impasto fino a quando non avrà raggiunto i bordi dello stampo. (Indicativamente serviranno circa 12 ore)

Cuocere nel forno statico a 140 – 150 ° C per 45 minuti circa. Ultimata la cottura, lasciar raffreddare l’impasto per almeno trenta minuti nello stampo; successivamente in maniera delicata staccare il pandoro capovolgendolo. Spolverare con abbondante zucchero a velo.

TEMPI DI LIEVITAZIONE MEDI:
1° impasto: 4 - 6 ore
2° impasto: 8 -12 ore
I tempi indicati da noi sono assolutamente indicativi perché variano in base a tanti fattori (temperatura dell’ambiente, lievito, farina, ecc.)

Leggi la nostra guida alle farine

Una semplice guida dedicata a tutti, scritta da specialisti proprio per voi.

Scarica guida

Acquista gli ingredienti
Ricette correlate