Le differenze tra semola e rimacinata di grano duro

Scarica PDF
↓

Condividi su

La farina che si ottiene dalla macinazione del grano duro è conosciuta con il nome di semola. Si caratterizza per il colore giallo, ricca di elementi nutritivi e presenta una maggiore granulometria rispetto al grano tenero.

I principali tipi di semola sono: la semola integrale, la semola classica e la semola rimacinata.

La semola classica ha un aspetto granuloso, irregolare, un colore giallo intenso. Questa farina viene usata prevalentemente per la produzione di pasta e gnocchetti e anche di dolci tipici.

La semola rimacinata si ottiene da un ulteriore passaggio in fase di molitura, si presenta con un colore giallo più tenue, granuli più piccoli, fine e morbida al tatto.

Viene impiegata per la produzione di pasta, ma più frequentemente nella preparazione di pane, pizza e focacce.

Scopri la nostra linea di grano duro su MoMo e-shop o nei nostri punti vendita Buteghe dal Mulin e UnSaccoMoras.

Condividi su